Passa al contenuto principale
cerca
0

Potresti aver sentito parlare molto dei vantaggi di guidare una bici elettrica, ma potresti non essere consapevole di come funzionano. In questo post, risponderemo alla domanda: come funzionano le bici elettriche? Qui, imparerai le basi delle biciclette elettriche per colmare le lacune nella tua conoscenza. Imparerai i loro componenti principali, come si sentono e le loro capacità.

Per guidare una bicicletta normale, tutto quello che devi fare è dondolare la gamba sopra di essa e iniziare a pedalare per andare e tirare le leve del freno per farla fermare. Ma quando si aggiungono un motore e una batteria, le cose sono leggermente diverse. Passare da una bici normale a una bici elettrica non è difficile, ma ci sono alcune cose di cui dovresti essere consapevole per renderla una transizione senza problemi. Sapendo come funzionano le bici elettriche nelle fasi iniziali, sarai in grado di trarre il massimo da una bici elettrica se decidi di acquistarne una.

I tipi di assistenza

Ci sono due tipi di assistenza quando si tratta di biciclette elettriche, pedal-assist e throttle assist.

Per andare avanti su una bici con assistenza a manetta, tutto quello che devi fare è girare l'acceleratore o premere un pulsante. Il motore entra in funzione senza nessun altro input da parte del ciclista. Una bici elettrica a pedalata assistita richiede di pedalare prima che il motore si attivi. Il motore ingrandisce lo sforzo che metti sui pedali, rendendo tutto più facile a seconda del livello di assistenza che selezioni.

Alcune biciclette elettriche combinano i due tipi di assistenza, permettendoti di scegliere tra di essi. Puoi usare l'acceleratore per farti trasportare senza alcuno sforzo o pedalare per fare un po' di esercizio. La scelta dipende dal tuo umore e dal tuo livello di energia.

Cosa rende una bicicletta elettrica?

Come funzionano le biciclette elettriche? - stradaUna bici elettrica ha tre componenti principali che la differenziano da una bici normale: la batteria, il motore e l'unità di controllo. Guidare una bici elettrica è più o meno come guidare una bici normale. Si spinge sui pedali e si va avanti, ma l'assistenza del motore dà una spinta in più. La sensazione di coppia e accelerazione aggiuntive rende la partenza un po' più facile e le salite ripide senza sforzo. Il motore ti permette di pedalare più a lungo prima di iniziare a sentirti stanco, rendendo le bici elettriche ottime per l'esplorazione o il pendolarismo.

L'ondata di coppia che si ottiene dal motore elettrico crea dipendenza. Una volta che hai imparato la tecnica, vorrai salire su colline più grandi e più ripide. Il modo in cui queste moto salgono è molto impressionante, e vorrete testare l'abilità della vostra moto tutto il tempo.

Livelli di assistenza

Si cambia il livello di assistenza tramite un interruttore di modalità montato sul manubrio. La maggior parte delle biciclette elettriche ha 3 o 4 livelli di assistenza tra cui scegliere. Alcuni controller ti permettono di personalizzare i livelli, mentre la maggior parte di essi sono impostati dal produttore.

È possibile guidare una bicicletta elettrica senza alcuna assistenza da parte del motore. Questo è utile quando la tua batteria si esaurisce. Quando pedali a motore spento, la tua bici elettrica ti sembrerà come una bici standard, ma molto più pesante.

Tutte le biciclette elettriche hanno una modalità Eco. La modalità Eco ti dà circa 120% di assistenza. È il livello di assistenza più basso, che richiede uno sforzo maggiore nella pedalata rispetto ai livelli superiori. Userai questa modalità su superfici piane o se hai bisogno di prolungare la durata della tua batteria.

Il livello successivo sarà probabilmente chiamato modalità Standard o Tour. Su una mountain bike elettrica, la modalità intermedia è spesso etichettata come modalità Trail. La modalità più alta sarà chiamata qualcosa come Turbo o Boost. A seconda della marca della bicicletta, la modalità più alta può amplificare la tua potenza di pedalata di 300%.

Queste diverse modalità di alimentazione influenzano il vostro potenza e autonomia della batteria. Quando si utilizzano livelli di assistenza più elevati, la batteria si scarica molto più rapidamente. Pertanto, è necessario essere consapevoli di come si guida per assicurarsi di poter tornare a casa prima che la batteria si esaurisca.

Batterie per biciclette elettriche

Entriamo in tutti i dettagli che dovete sapere sulle batterie in questo blog, ma ecco un piccolo riassunto.

I produttori montano le batterie delle bici elettriche internamente o esternamente alle loro bici. Le batterie interne sono riposte ordinatamente all'interno del telaio della bici, creando un look pulito. Tuttavia, queste batterie richiedono un po' più di sforzo per essere rimosse per la ricarica o la sostituzione. Le batterie esterne sono montate all'esterno del telaio. Queste sono più facili da raggiungere, ma a volte possono rendere la bici meno attraente. A parte queste caratteristiche, non ci sono pro e contro significativi.

Puoi vedere quanto è grande la capacità di una batteria guardando i suoi watt-ora. Più alti sono i watt-ora, più a lungo durerà la batteria prima di doverla ricaricare. Le batterie con meno wattora sono più leggere, ma quelle che tengono più carica sono molto più pesanti. 

Caricare la batteria di una bici elettrica è semplice come collegarla a un caricatore, proprio come un telefono cellulare. Si può lasciare la batteria sulla bici o rimuoverla e portarla in casa. 

Quanto lontano si può andare in bicicletta elettrica?

Come funzionano le biciclette elettriche? - fuori stradaPuoi guidare una bicicletta elettrica fin dove le tue gambe te lo permettono. Naturalmente, la batteria e il motore della tua bicicletta ti aiuteranno solo fino a un certo punto. La distanza che puoi percorrere con l'assistenza dipende da molte cose. Per esempio, il tuo peso, quanto è collinare la tua corsa e il tempo faranno la differenza. I ciclisti più leggeri saranno in grado di pedalare più a lungo con l'assistenza. Inoltre, i percorsi più pianeggianti useranno meno energia della batteria, poiché il motore non lavorerà così tanto.

E i motori?

Quando si impara come funzionano le bici elettriche, capire le configurazioni del motore è essenziale. Ci sono un paio di opzioni per i motori delle bici elettriche nel modo in cui sono montati. I produttori inseriranno il motore nel mozzo della ruota posteriore o tra le pedivelle come un motore montato al centro.

Le biciclette elettriche con motori montati sul mozzo vanno bene per il pendolarismo, l'uso leggero fuori strada e per coloro che sono nuovi alle biciclette elettriche. Tuttavia, se la tua corsa consiste in molte salite o terreni più tecnici, un motore centrale è la scelta migliore. I motori centrali alimentano le pedivelle, portano il centro di gravità in basso e creano una guida più equilibrata. Se vuoi fare della mountain bike seria su una bici elettrica, hai bisogno di una bici con un motore centrale. 

Il controllore e il display

Le biciclette elettriche utilizzano uno schermo LCD per darti ogni tipo di informazione. I display ti informano sullo stato della batteria, la tua velocità e il livello di assistenza che hai scelto. I display variano da una marca all'altra per quanto riguarda la loro qualità e le informazioni. Alcuni di questi display hanno anche un navigatore satellitare incorporato.

Si seleziona il livello di assistenza con un semplice tocco di un pulsante. I pulsanti di selezione saranno sul lato del display o montati separatamente sul tuo manubrio.

Quanto veloce si può guidare una bicicletta elettrica?

La maggior parte delle biciclette elettriche hanno una velocità massima limitata, che è determinata da 3 classi:

  • Classe1: Mentre pedali, il motore ti assiste fino a una velocità massima limitata di 20 mph
  • Classe2: Puoi anche raggiungere le 20 miglia orarie, ma queste bici elettriche hanno una modalità di accelerazione.
  • Classe 3: Puoi raggiungere una velocità limitata di 28 mph mentre pedali.

Vale la pena notare a questo punto che si può pedalare veloce quanto si vuole. È solo l'assistenza al pedale che è limitata. Pertanto, puoi ancora lasciarla andare nelle discese veloci, purché tu non pedali.

Il controller della bicicletta controlla la tua velocità con un sensore di velocità sulla ruota posteriore. Utilizza un magnete per determinare quanti giri sta facendo la ruota. Utilizza queste informazioni per capire quando il motore deve entrare in funzione per assisterti e quando deve disinserirsi.

Spesso, i ciclisti inesperti o quelli che non hanno fiducia in se stessi sceglieranno bici elettriche di classe 1. I ciclisti più esperti useranno bici di classe 3. Tuttavia, prima di comprare una bici elettrica, dovresti scoprire quali classi sono legali nel luogo in cui guidi.

Dove si può andare in bicicletta elettrica?

Come funzionano le biciclette elettriche? - spiaggiaLe regole sono diverse in tutto il mondo e cambiano continuamente. Pertanto, è necessario prendersi il tempo per vedere cosa è permesso nella vostra zona locale. Si può essere autorizzati a guidare qualsiasi tipo di bicicletta elettrica dove si vive. Ma devi stare attento, perché alcuni governi ne limitano l'uso o permettono solo classi specifiche di biciclette elettriche.

Alcune biciclette elettriche sono molto potenti e hanno prestazioni simili alle moto. Queste bici elettriche richiedono una licenza e un'assicurazione in alcuni luoghi, mentre in altri sono del tutto illegali da guidare in pubblico.

Ecco come funzionano le biciclette elettriche

Ora conosci i fondamenti di come funzionano le bici elettriche. Per ulteriori informazioni sulle bici elettriche, sfoglia i nostri blog. Aggiorniamo regolarmente la pagina del nostro blog per tenerti informato e aggiornato.

In alternativa, perché non controllare tutte le fantastiche biciclette elettriche nel nostro negozio online? Abbiamo una grande selezione di biciclette elettriche adatte al pendolarismo, al fuoristrada e al tempo libero.

T. Fortune

Tom ora risiede in Francia e scrive a tempo pieno, gli piace l'attività all'aperto ed è un appassionato di MTB!

Lascia una risposta

Chiudi Menu