Passa al contenuto principale
cerca
0

Ci sono tanti tipi diversi di motori per biciclette elettriche, ma è essenziale che la scelta del motore sia corretta. Il motore ha un effetto significativo sulla dinamica di guida della bicicletta. Quindi, in questo post, ti diremo tutto sui diversi motori elettrici che i produttori di bici elettriche montano sulle loro bici. Saprai quindi quale motore è il migliore per te.

Marche di motori elettrici

Ci sono alcune marche di motori elettrici che forniscono i produttori di biciclette elettriche. Per esempio, è possibile acquistare un motore elettrico con un motore elettrico da BafangBoschShimanoPanasonic o Yamaha. Il motore di una bici elettrica non è solo una questione di potenza. Tutti i motori di ogni produttore hanno le loro caratteristiche.

Tipi di motore

Ci sono tre tipi principali di motori per biciclette elettriche, e quale sceglierai dipenderà dal tipo di guida che vuoi fare.

montato sul mozzo

motore bici elettrica - mozzoCome suggerisce il nome, questi motori sono montati sul mozzo della ruota, sia sulla ruota anteriore che su quella posteriore. I motori montati sul mozzo si trovano principalmente sulle mountain bike elettriche hardtail e sui pendolari. Non troverete molte biciclette elettriche con il motore montato sulla ruota anteriore. Questi sono di solito kit aftermarket che convertono una bici tradizionale in una bici elettrica.

Lo svantaggio dei motori montati sul mozzo posteriore è che la moto non è molto ben bilanciata. Inoltre, possono sconvolgere la maneggevolezza di una bici con sospensione posteriore. Questo non è un problema per la maggior parte delle persone, ma la distribuzione irregolare del peso può rendere difficile la guida se ti piace percorrere sentieri tecnici in mountain bike.

Tuttavia, le biciclette con motori montati sul mozzo sono molto più economiche, e sono praticamente prive di manutenzione. Le biciclette elettriche con motori al mozzo sono ideali per percorsi leggeri fuori strada e per le strade.

Questi sistemi utilizzano un sensore di cadenza, che monitora la tua pedalata e dice al motore quando impegnarsi. Dice anche al motore quanta potenza richiedere al motore in relazione al livello di assistenza selezionato.

Il motore ti dà una certa potenza quando pedali lentamente, ma quando inizi a pedalare più velocemente, la potenza del motore si riduce man mano che acquisti slancio.

I motori montati sul mozzo posteriore usano questo sistema per rendere relativamente leggera la pressione che devi esercitare sui pedali. Se hai problemi di mobilità o ti stai riprendendo da un infortunio, una bici elettrica con un sensore di cadenza sarà più comoda da guidare. 

Prima che il motore entri in funzione, bisogna pedalare. Pertanto, alcune biciclette elettriche con sensore di cadenza hanno anche un acceleratore. Di conseguenza, è possibile muoversi in modalità acceleratore prima di pedalare per innestare il motore.

Motori Bolt-On

I motori bolt-on sono anche usati nei kit di conversione. Questi motori possono essere un po' più pesanti dei motori al mozzo o centrali. Inoltre, devi trasportare la batteria in uno zaino, il che aumenta il tuo centro di gravità.

Motori a montaggio centrale

I motori centrali sono più piccoli e compatti, il che permette ai progettisti del telaio di rendere la geometria della bicicletta più vicina a una normale mountain bike. Il vantaggio significativo è che non è necessario adattare il proprio stile di guida.

Il motore è montato tra le pedivelle, quindi tutto il peso è in basso, abbassando il centro di gravità della bici. Inoltre bilancia bene la bici in avanti e indietro, rendendo la sua maneggevolezza prevedibile e più simile a quella di una normale mountain bike.

Le biciclette con motori montati al centro sono ottime per le persone che percorrono terreni tecnici o vivono in zone collinari. Il motore utilizza un sensore di coppia per determinare quanta assistenza si richiede.

Una bicicletta elettrica con un sensore di coppia ha bisogno che tu metta lo sforzo sui pedali, in modo che possa capire quanta forza stai applicando.

Il sensore di coppia dice al motore di aumentare la sua potenza in relazione a quanta forza metti sui pedali. Quando spingi più forte sui pedali, il motore ti dà più potenza. Il sistema ti dà una sensazione più naturale. È più simile a guidare una normale bicicletta, ma con gli sforzi di pedalata amplificati. Puoi anche sentire lo sforzo sulla catena, dato che è collegata direttamente al motore.

Un sistema con un sensore di coppia si innesta più rapidamente di uno con un sensore di cadenza. Rendono il sistema più efficiente e possono estendere l'autonomia della tua bicicletta. 

Quindi, il tipo di motore che scegliete dipende dall'uso che volete fare della vostra bici elettrica. Ma, una volta che hai scelto, il motore stesso non dovrebbe essere l'unico fattore decisivo su quale bici comprare.

Devi pensare alla geometria della bici, alle dimensioni e alle caratteristiche aggiuntive per assicurarti che sia la migliore per te. Ma, ci concentreremo ancora sui motori in modo che tu possa ottenere tutte le informazioni.

Peso del motore

 

I motori delle biciclette elettriche pesano generalmente 3,5 kg; alcuni sono leggermente più pesanti, mentre altri sono più leggeri. Il peso del motore non è così critico come la sua dimensione e dove è montato. Non è qualcosa di cui dovresti preoccuparti troppo, e il peso del motore diminuirà considerevolmente con l'evolversi della tecnologia.

Potenza e coppia

Le cifre della coppia vanno da circa 75Nm a 90Nm. La quantità di coppia che si ottiene da un motore è importante, perché fa la differenza nel modo in cui eroga la potenza. Questo si riduce a quanto sia facile o difficile pedalare la tua bici elettrica, che è influenzata dal livello di assistenza che selezioni.

Generalmente, la modalità Eco vi darà un extra di 50% di assistenza, e la modalità Turbo vi darà circa 300%. Queste cifre variano tra marche e modelli, ma il principio è più o meno lo stesso. Tuttavia, sta a te come pilota decidere come usare la potenza del motore.

L'autonomia della tua bici elettrica è determinata più dalla dimensione della batteria, da come guidi la tua bici e da quanto è collinare il tuo viaggio. Ma un motore più grande utilizzerà la potenza della batteria più rapidamente.

Per esempio, un motore da 250W alimentato da una batteria da 500wh che funziona a 100% per 2 ore svuoterà la batteria. 

Software e firmware

Durante il tuo possesso di una bici elettrica, riceverai molti avvisi per aggiornare il software della tua bici. È semplice come aggiornare il tuo cellulare o scaricare un'app. Ma questi aggiornamenti sono fondamentali per mantenere le prestazioni della tua bici elettrica. Gli aggiornamenti spesso migliorano la tua bici anche in termini di autonomia e prestazioni.

Il software è accessibile tramite il tuo telefono, e ti dà un sacco di informazioni. Ti dice quando il tuo motore ha bisogno di manutenzione e informazioni sulla salute generale della tua bici elettrica. L'aggiornamento del software e del firmware è una parte cruciale della manutenzione della bici elettrica.

Display e controlli

Il display è l'LCD montato sul tuo manubrio che ti dà un sacco di informazioni; è il tuo collegamento tra te e il motore. 

Il design e il livello di informazioni variano enormemente da marca a marca. Alcuni produttori sono piuttosto minimalisti, mentre altri rendono il loro LCD piuttosto fantasioso. Alcuni LCD hanno controlli integrati, mentre altre biciclette elettriche hanno pulsanti separati per selezionare il livello di assistenza.

Spesso puoi usare il display LCD insieme all'app del tuo cellulare per sbloccare più caratteristiche e funzioni.

Resistenza

Le biciclette elettriche vi assisteranno solo fino alla loro velocità massima limitata. Alcuni sistemi di biciclette elettriche si sganciano dalla trasmissione a questa velocità massima. Pertanto, puoi continuare a pedalare come se fosse una bicicletta normale. 

Altre biciclette elettriche non andranno più veloce, non importa quanto duramente si pedali. Queste biciclette possono ancora andare più veloce, ma si andrà a ruota libera giù per una collina e non si pedalerà.

Cura e manutenzione del motore elettrico

motore elettrico della bicicletta - giroI motori delle biciclette elettriche sono abbastanza a prova di proiettile. Non ci sono molte parti mobili che possono andare male, e alcuni sono ermeticamente sigillati dagli elementi. 

Tuttavia, i motori elettrici non amano bagnarsi. Si può dire quanto sono impermeabili dal loro grado IP. Le classificazioni IP più basse indicheranno che non si dovrebbe guidare sotto la pioggia, mentre le classificazioni IP più alte sono molto meglio nel tenere fuori l'acqua. I motori delle biciclette elettriche sono abbastanza impermeabili, quindi non dovresti preoccuparti troppo. Tuttavia, non guadare attraverso un fiume e immergere completamente il vostro motore se si può aiutare.

Ma, quando si tratta di prendersi cura del motore elettrico, bisogna tenerlo pulito. Non usare mai un'idropulitrice, perché forzerà l'acqua nel motore. Invece, usa un secchio d'acqua e una spugna o un panno. Puoi anche usare la tua pompa da bicicletta per far uscire l'acqua dal sistema in modo efficace.

Pensieri finali

Senza entrare nello specifico di ogni marca, ora hai una buona panoramica dei motori per bici elettriche. Il motore è solo una parte di una bici elettrica e non è sempre il fattore determinante di quale si compra.

Guardate la moto nel suo insieme per vedere come potete vivere con essa e come affronterà i diversi ambienti in cui andrete a pedalare.

Se stai cercando una nuova bici elettrica, dai un'occhiata al nostro negozio online per vedere le nostre eccellenti opzioni.

T. Fortune

Tom ora risiede in Francia e scrive a tempo pieno, gli piace l'attività all'aperto ed è un appassionato di MTB!

Lascia una risposta

Chiudi Menu